Monterosso Grana: il Bodi Fest 2019, ha un cuore d’oro per “il Fiore della Vita” – Il Fiore della Vita

16 Agosto 2019

Monterosso Grana: il Bodi Fest 2019, ha un cuore d’oro per “il Fiore della Vita”

Monterosso Grana: il Bodi Fest 2019, ha un cuore d’oro per “il Fiore della Vita”

“Domenica 18 agosto il concerto Gran Bal Dub con Sergio Berardo e Madaski a sostegno dell’associazione che si occupa del benessere dei bambini della Oncoematologia dell’ospedale di Savigliano. Sfida: l’acquisto di un ecografo. La quarta edizione della manifestazione si apre con la mostra mercato dei prodotti tipici della valle: le patate Piatlina e Ciarda, il Castelmagno, aglio di Caraglio, zafferano , miele. Animazione e menù convenzionati”

Madaski e Sergio Berardo con i loro musicisti, protagonisti del Gran Ba Dub. Sotto il reparto di Onco ematologia dell'Ospedale di Savigliano

Madaski e Sergio Berardo con i loro musicisti, protagonisti del Gran Ba Dub. Sotto il reparto di Onco ematologia dell’Ospedale di Savigliano

Prodotti tipici e unici della val Grana, piatti da degustare, animazione, esposizioni e soprattutto un concerto dal cuore d’oro: il Gran Bal Dub a sostegno del Fiore della vita, l’associazione che si occupa del benessere dei piccoli pazienti del Reparto di pediatria, neo-natologia e oncoematologia dell’ospedale di Savigliano.

La quarta edizione del Bodi Fest 2019 che si terrà domenica 18 agosto a Monterosso Grana, si presenta come grande evento dalle tante novità.

Dal mattino alla sera sarà aperta la mostra-mercato con i produttori di eccellenze locali e la partecipazione del Consorzio del “Bodi”, nato per promuovere le storiche patate Piatlina e Ciarda delle Valli d’Oc. Si potranno  trovare focacce alla patata Piatlina, pane al grano locale Bertun e al barbariato di Valle, miele tipico, verdure di qualità, aglio di Caraglio, zafferano di Caraglio e Valle Grana, formaggio Castelmagno e altri formaggi.

Saranno visibili inoltre una mostra fotografica naturalistica con gli scatti del dottor Renato Lombardo, scrittore e conoscitore della valle e le opere floreali di Elena Rosso. I bambini si  potranno divertire con i truccabimbi.

Menù convenzionato proposto dai ristoratori di Monterosso Grana a 15 euro  comprendente due antipasti tipici a base di patate locali, gnocchi al Castelmagno (o con condimento diverso) e dolce tipico.

L’appuntamento  dal cuore solidale sarà nel pomeriggio con il concerto “Gran Bal Dub” che fa incontrare la musica occitana con quella elettronica e vede insieme due storici leader musicali: Sergio Berardo fondatore dei “Lou Dalfin” e Madaski,cofondatore degli “Africa Unite”.

Il concerto che sostiene i progetti  de “Il fiore della vita”-OdV (www.ilfioredellavitaonlus.it), nasce una esperienza dello scorso anno, spiega Ada Chiappello, mamma e volontaria dell’associazione: dal coinvolgente concerto dei Lou Dalfin, un grande successo  grazie al quale arrivano ancora oggi donazioni.  “Poteva finire così? No, perché grazie alla generosa sensibilità e disponibilità di Sergio Berardo, del Comune di Monterosso Grana nella persona del Sindaco Mauro Martini, supportato da un gruppo operoso, si è pensato di ripeterlo nella giornata del Bodi Fest.

Vorrei ringraziare tutte le persone che in questi mesi hanno continuato ad elargire contributi al “Fiore della Vita”, arrivando ad oggi alla considerevole cifra di 20mila euro.

Grazie alla cifra raccolta abbiamo compartecipato all’acquisto di un ecografo Canon di ultima generazione, vero gioiello della ricerca tecnico-scientifica più avanzata. Grazie a questa strumentazione si potranno effettuare diagnosi più accurate per tutti i bambini che accederanno al Presidio ospedaliero di Savigliano,

Per domenica 18 agosto si lancia una  sfida agli amici della vallata: coprire l’intera somma per l’acquisto dell’ecografo? Troppo audace? Proviamoci!”.

La manifestazione è patrocinata dal Comune di Monterosso Grana e dall’Unione montana Valle Grana con il contributo di Bcc-Banca di Caraglio. Info sulla manifestazione: www.piatlinaeciarda.com. cell. 348-6729419; tel. 0171-98713

Condividi su